Quale miglior modo per concludere l’anno se non in viaggio? Se da un lato la tradizione vuole che il Natale si passa in famiglia, il Capodanno è tutt’altra cosa. Festeggiamenti, musica, fuochi d’artificio e brillantini sono le parole d’ordine per la festa che per molti significa una cosa sola: divertimento!

Un evento cruciale per i professionisti

Ed è per questo motivo che il Capodanno è uno dei momenti cruciali per il turismo mondiale: i viaggiatori di tutto il mondo approfittano per partire proprio in questo periodo e per cercare, ogni anno, una nuova meta dove festeggiare l’ultimo giorno dell’anno. Turisticamente parlando è un evento eccezionale: è un appuntamento ricorrente e con una domanda prevedibile, che accomuna la maggior parte delle nazioni del mondo e che giustifica viaggi sempre diversi; con diversi luoghi e modalità di consumo.

Siamo tutti pronti a vivere una nuova ondata di viaggiatori impazienti di attendere la mezzanotte in un posto fantastico, ma siamo soprattutto contenti di poter finalmente festeggiare come prima. Si, perché questo sarà il primo vero Capodanno dopo le vicende della pandemia: se l’anno scorso il flusso turistico mondiale era ancora costretto a fare i conti con le restrizioni sanitarie, quest’anno la situazione è decisamente più rilassata, sebbene ci siano ancora dei luoghi difficilmente accessibili.

I professionisti del turismo, in tutti gli ambiti del nostro settore, hanno ricevuto un bel colpo considerando il flop dei viaggi negli ultimi due anni e stanno pian piano recuperando quanto perso. Ma se questa pandemia ci ha insegnato qualcosa è che gli eventi degli ultimi anni hanno profondamente cambiato il modo di fare dei turisti. Se i trend generici sono rimasti gli stessi, basta approfondire un po’ di più per vedere come i gusti, le modalità d’acquisto e le caratteristiche dei viaggi siano profondamente cambiate rispetto al 2019.

Capodanno in viaggio

Ce ne accorgiamo soprattutto quando parliamo di previsioni, analizzando i dati delle ricerche dei voli aerei. Certo, bisogna specificare che per avere una visione realistica di quello che sarà il futuro e per cogliere i cambiamenti del mercato è necessario avere una visione completa sul settore del trasporto aereo, che tra le varie compagnie e i segmenti low cost è un settore con un alto livello di complessità. Per questo motivo, abbiamo analizzato i dati provenienti dal più grande metasearch internazionale, in grado di rappresentare statisticamente l’intera domanda di viaggi mondiale.

Per capire dove i turisti vogliono festeggiare il Capodanno, abbiamo isolato i dati di ricerca per i voli con partenza tra il 26 al 31 dicembre: c’è infatti chi festeggia il nuovo anno con un viaggio breve e chi approfitta per fare una vera e propria vacanza. Dai dati infatti, risultano due trend ben distinti: il primo, che coinvolge la maggior parte dei turisti (20,3%), opta per la toccata e fuga partendo il 30 dicembre; mentre il 19,4% preferisce prendersela comoda e partire appena dopo Natale, il 26 dicembre. Pochissimi, invece, scelgono il last minute del 31 dicembre (9,6%).

Infografica: i 10 paesi più in voga per le vacanze di Capodanno

Le mete più in voga

Ma dove vorrebbero andare i turisti?

Sicuramente la meta più desiderata è l’Europa: il fascino delle capitali storiche addobbate a festa convincono i turisti, che la preferiscono rispetto alle altre macroaree. Anche se il Paese più cercato sono gli Stati Uniti d’America, il vecchio continente raccoglie ben il 45,3% della domanda da tutto il mondo. E infatti, considerando la Top 10 dei Paesi, cinque sono europei. Al secondo posto dopo gli USA c’è la Spagna, che raccoglie il 6,0% delle ricerche da tutto il mondo; seguita da Italia (5,7%), UK (5,0%), Francia (3,3%) e Germania (2,7%).

E andando nel dettaglio delle singole città le previsioni si fanno ancora più interessanti: al primo posto tra le città più desiderate dai turisti c’è Londra, incoronata la meta preferita per il Capodanno 2023. Certo, Londra è una metropoli importante e sicuramente il turismo non è la sua unica vocazione, ma senza dubbio c’è una forte domanda per la capitale inglese per il fine anno. Al secondo posto c’è Bangkok: anche qui, è una preferenza inusuale perché per i thailandesi il Capodanno cade in aprile, ma sono comunque famosissimi i festeggiamenti per la fine dell’anno solare, con fuochi d’artificio e una leggendaria vita notturna. A seguire, la romantica Parigi e le capitali del divertimento: Barcellona, Dubai (che durante il Capodanno diventa più tollerante verso gli usi occidentali) e Amsterdam. Infine, segnaliamo il caso di Istanbul, che oltre ad avere una domanda forte per Capodanno, è sostanzialmente polarizzata. La città, infatti, verrà presa d’assalto dai tedeschi, che rappresentano il loro principale mercato di riferimento. Il mercato tedesco infatti, non è solo molto importante per Istambul, ma è addirittura il monopolista! Di tutte le ricerche fatte per la città, infatti, quelle provenienti dalla sola Germania pesano addirittura il 48,1%!

Lybra Destination powered by Zucchetti Travel Data Lake

Il Travel Data Lake del Gruppo Zucchetti raccoglie e gestisce ogni giorno milioni di ricerche di pernottamenti, grazie ai quali è possibile avere una panoramica statisticamente rilevante sulla domanda futura dei turisti ed estrapolare preziose informazioni sul profilo dei viaggiatori. Il sistema raccoglie in forma anonima le ricerche di soggiorno effettuate dai viaggiatori tramite i CRS del gruppo Zucchetti, restituendo una previsione accurata della domanda alberghiera (periodo, destinazione,
durata del soggiorno ecc.). Zucchetti è la più grande software house italiana: con un’esperienza di oltre 40 anni, nel 2021 conta più di 700.000 clienti, ricavi per oltre 1,3 miliardi di euro e un gruppo di oltre 8.000 persone. Grazie alla sua divisione Hospitality, che fornisce strumenti digitali a oltre il 50% delle strutture ricettive in Italia, nel 2020 Zucchetti ha sviluppato il Travel Data Lake, il più grande hub previsionale in Italia, con lo scopo di centralizzare i dati previsionali provenienti dai Booking Engine del gruppo.
I dati sono elaborati da Destination, la piattaforma di market intelligence di Lybra Tech, società del Gruppo Zucchetti specializzata in tecnologie per il turismo e analisi dei dati. Lybra Destination è una dashboard multi-source che aiuta i Decision Maker a sfruttare le potenzialità dei dati futuri: è l’unico strumento in grado di gestire tutti i dati del territorio analizzando simultaneamente più fonti. Sfruttando la potenza dell’AI e del machine learning, Lybra Destination aiuta le destinazioni turistiche ad orientare il processo decisionale e a monitorare l’impatto delle proprie attività di promozione.

News & Eventi

News

La risposta dei turisti all’alluvione di Ischia

La risposta dei turisti all’alluvione di Ischia

Cos’è successo ad Ischia, turisticamente parlando, in seguito alla recente alluvione del 2022? Il 26 novembre 2022 una disastrosa frana travolge Casamicciola Terme, comune a nord dell’isola di Ischia, causando morti e devastando il territorio. Il bilancio è grave, e...

Eventi

Performing Management | Firenze 9 Giugno 2021

Performing Management | Firenze 9 Giugno 2021

Mercoledì 9 Giugno alle ore 16:30 presso l'Hotel Villa Olmi Firenze (Via del Crocifisso del Lume, 18 - 50126 Bagno a Ripoli), il nostro CMO Stefano Sciamanna, parteciperà all'evento organizzato da PlayHotel Next dove si parlerà di  Performing Management. Registrati...

Blog

Riccardo Luna | Repubblica intervista Fulvio Giannetti CEO Lybra

Riccardo Luna | Repubblica intervista Fulvio Giannetti CEO Lybra

Il nostro CEO Fulvio Giannetti è stato ospite di Tech Talk, il nuovo content hub di Repubblica diretto da Riccardo Luna sulle migliori startup in Italia. Storie, idee e tecnologie per un futuro migliore. Un excursus sulla storia di Lybra, le sfide vinte e quelle...

Assistant è un Revenue Management System pensato per ottimizzare la strategia e le vendite per hotel indipendenti, gruppi e catene alberghiere.

Destination nasce per dare alle destinazioni la possibilità di agire attivamente sul futuro e di abbandonare l’analisi passiva dei dati storici.

Business consente di integrare in ogni dashboard o B.I. i dati sul turismo in Italia, in real-time.