Assistant è un Revenue Management System pensato per ottimizzare la strategia e le vendite per hotel indipendenti, gruppi e catene alberghiere.

Destination nasce per dare alle destinazioni la possibilità di agire attivamente sul futuro e di abbandonare l’analisi passiva dei dati storici.

Business consente di integrare in ogni dashboard o B.I. i dati sul turismo in Italia, in real-time.

Tendenze di viaggio: le mete preferite per la primavera 2024

Con l’avvicinarsi della primavera, cresce la voglia di trascorrere un weekend fuori porta e i turisti sono sempre più alla ricerca delle mete ideali da visitare con l’arrivo delle belle giornate. Ma quali sono le destinazioni preferite per la primavera 2024? Dopo un autunno particolarmente positivo grazie alle condizioni meteorologiche, andiamo a vedere quali sono le previsioni dei prossimi mesi. Come sempre, per scoprirlo, saranno i Big Data a darci la risposta.

Per scrivere questo articolo e stilare una classifica, ci siamo concentrati sulle destinazioni interne minori, ossia tutte quelle destinazioni paesaggistiche dell’entroterra che nei mesi primaverili e autunnali vedono il massimo della loro stagionalità. Durante i viaggi primaverili, infatti, la maggior parte dei turisti preferisce non allontanarsi troppo, optando per luoghi vicini. Oltre ad essere lontane dal caos cittadino, queste mete offrono l’opportunità di sperimentare l’autenticità del territorio, permettendo loro di vivere un’esperienza più genuina e coinvolgente.

Per avere un maggiore focus sulle aree interne, abbiamo escluso i grandi centri turistici come le grandi città d’arte e i grandi poli, ad esempio il Lago di Garda, ma anche le località balneari e montane.

La classifica: città d’arte e territori naturali

La seguente classifica mostra le dieci destinazioni per le quali abbiamo esaminato le ricerche di soggiorno effettuate negli ultimi tre mesi, per i soggiorni nelle strutture ricettive da aprile a maggio 2024.

Quindi, quali sono state le destinazioni interne più ricercate dai turisti per la primavera? Dai dati del Travel Data Lake emerge un quadro interessante, ecco la classifica:

1) Lago Maggiore
2) Bologna
3) Terme e Colli Euganei
4) Terre di Siena
5) Chianti
6) Lago di Como
7) Napoli
8) Lecce
9) Terre di Valdelsa
10) Città d’arte e Ville Venete

Come possiamo vedere, ad oggi la classifica è guidata dal Lago Maggiore, che si distingue come la destinazione, ma anche il lago italiano, più scelto per la primavera 2024. Una caratteristica che distingue il Lago Maggiore dalle altre mete, riguarda la domanda turistica, poiché presenta la quota più alta di turismo estero (97,6%). Il mercato domestico è solo all’ottavo posto, con il 2,4% delle ricerche.

Bologna si posiziona al secondo posto come destinazione preferita per un weekend, distinguendosi per essere una città d’arte molto richiesta. Sebbene anche Napoli e Lecce siano apprezzate per il loro valore artistico e culturale, si collocano più in basso in classifica, rispettivamente al settimo e ottavo posto. Il successo di Bologna si deve probabilmente alla vasta gamma di eventi fieristici organizzati in primavera, che attraggono un grande numero di visitatori. Anche se Napoli e Lecce restano destinazioni popolari nei weekend primaverili, la capacità di Bologna di ospitare eventi di grande rilievo le conferisce un vantaggio, attirando visitatori che pianificano i loro viaggi con anticipo.

Oltre a laghi e città d’arte, tra le mete più desiderate per la primavera 2024 ci sono anche tante destinazioni paesaggistiche. La Toscana si fa notare per il numero di mete proposte, ma è il Veneto, con il suo Parco delle Terme e i Colli Euganei, a catturare maggiormente l’attenzione dei turisti. Tuttavia, confrontare direttamente queste destinazioni non è così semplice. Anche se sono accomunate da un prodotto turistico caratterizzato da bellissimi paesaggi naturali, ogni destinazione assume poi una specifica vocazione, magari verso il turismo termale o quello enogastronomico.

In generale, al momento la domanda si concentra principalmente sulle destinazioni del nord e del centro Italia.

 

Nazionalità: dove preferiscono andare i turisti italiani e stranieri

Gli statunitensi guidano la classifica, occupando il podio di ogni destinazione. La loro domanda pesa soprattutto sul Lago Maggiore, dove la quota di ricerche USA rappresenta ben il 46,4% delle ricerche effettuate. Altre destinazioni in cui la quota USA è molto importante sono il Lago di Como e Città d’arte e Ville Venete.
I francesi si posizionano al secondo posto e mostrano un particolare interesse per Lecce, dove la quota di domanda francese pesa per il 26,5%. A seguire, troviamo Bologna e Terme e Colli Euganei, indicando un interesse evidente per le città d’arte e il turismo termale.
Gli italiani rappresentano la terza nazionalità più attiva. La domanda domestica è particolarmente concentrata su Terme e Colli Euganei, con il 25,4% delle ricerche. Tra le altre mete preferite per un viaggio primaverile, troviamo Terre di Valdelsa e dell’Etruria Volterrana e Lecce.
Solo al quarto posto troviamo gli inglesi, che stanno cercando pernottamenti sul Lago Maggiore, ma anche su Napoli e sul Chianti.

 

Per ulteriori dettagli e approfondimenti su questo report contattaci via email a [email protected]

Iscriviti alla nostra Newsletter

Lybra Destination alimentato da Zucchetti Travel Data Lake

Il Travel Data Lake del Gruppo Zucchetti raccoglie e gestisce milioni di ricerche di alloggi ogni giorno. Grazie a questi, è possibile avere una panoramica statisticamente significativa della futura domanda turistica ed estrarre informazioni preziose sul profilo dei viaggiatori. Il sistema raccoglie in forma anonima le ricerche di soggiorno effettuate dai viaggiatori attraverso i CRS del gruppo Zucchetti, fornendo una previsione accurata della domanda alberghiera (periodo, destinazione, durata del soggiorno, ecc.). Zucchetti è la più grande software house italiana: con oltre 40 anni di esperienza, nel 2021 conta più di 700.000 clienti, un fatturato di oltre 1,3 miliardi di euro e un gruppo di oltre 8.000 persone. Grazie alla sua divisione Hospitality, che fornisce strumenti digitali a oltre il 50% delle strutture ricettive in Italia, nel 2020 Zucchetti ha sviluppato il Travel Data Lake, il più grande hub predittivo in Italia, con l’obiettivo di centralizzare i dati previsionali provenienti dal Booking Engine del gruppo.

I dati vengono elaborati da Destination, la piattaforma di market intelligence di Lybra Tech, società del Gruppo Zucchetti specializzata in tecnologie turistiche e analisi dei dati. Lybra Destination è un cruscotto multi-fonte che aiuta i Decision Maker a sfruttare il potenziale dei dati futuri: è l’unico strumento in grado di gestire tutti i dati del territorio analizzando contemporaneamente più fonti. Sfruttando la potenza dell’intelligenza artificiale e dell’apprendimento automatico, Lybra Destination aiuta le destinazioni turistiche a guidare il processo decisionale e a monitorare l’impatto delle loro attività promozionali.

Articoli più recenti