Festività natalizie 2022: le destinazioni italiane più desiderate dai turisti

Ai posteri il 2022 verrà ricordato sicuramente come un anno di sali e scendi, un anno che (turisticamente parlando) ci ha portato ad alternare verdi speranze di ripresa a pieno ritmo con forti incertezze sul futuro: ora che siamo a Novembre, possiamo dirlo, siamo tutti un po’ provati. Abbiamo affrontato, nell’ordine: un inizio anno pieno di buoni propositi subito stroncati da una nuova ondata pandemica; una guerra “in casa” che ci ha fatto temere il peggio per l’incoming; una stagione primavera-estate positiva che in alcuni casi ci ha fatto sentire come se fossimo ancora nel 2019 e infine una crisi che sta facendo galoppare l’inflazione e diminuendo la capacità di spesa dei viaggiatori.

Cosa manca per chiudere questo 2022?

L’argomento principale che ha guidato il turismo nelle ultime settimane è stato proprio il fattore costi e tutte le ripercussioni che questo avrebbe avuto sui flussi turistici autunnali. Nessun dubbio, però, sul Natale: l’ipotesi più foraggiata era quella che prevedeva un calo del numero di viaggi (e della durata, e della spesa) durante il periodo da metà settembre/fine novembre; ma non rispetto al periodo natalizio che viene considerato come un momento dagli spostamenti quasi obbligati.

E in effetti è quello che emerge anche dai nostri dati: i turisti sono stati molto chiari nelle loro decisioni e se durante l’autunno abbiamo visto una domanda un po’ rallentata, per il periodo natalizio non ci sono state rinunce.
La pressione della domanda per il Natale 2022 (più precisamente per il periodo che va dal 23 Dicembre al 3 Gennaio) è decisamente molto più alta rispetto allo scorso anno, ma oggi non parleremo di quantità: chiederemo ai turisti dove vorrebbero andare, quali sono per loro le mete più belle da visitare, che tipologia di destinazione e che tipo di viaggio vorrebbero fare durante il periodo natalizio. Chiederemo ai turisti cosa ne pensano andando a raccogliere in real-time le loro ricerche di pernottamento, fatte nei motori di prenotazione online di più di 15.000 strutture ricettive italiane.

Festività natalizie: le destinazioni italiane più desiderate dai turisti - grafico

Le preferenze dei turisti per Natale: vince la montagna

I dati che stiamo analizzando ci mostrano le ricerche di pernottamento fatte nelle ultime settimane, a partire dal 1° Ottobre al 15 Novembre, quindi un periodo pienamente influenzato dalle conseguenze economiche della guerra. E quello che emerge, in merito al dove vogliono andare i turisti, è una situazione abbastanza varia e diversificata. Le destinazioni montane sono al primo posto per pressione della domanda (ossia il volume delle ricerche ponderato con la capacità ricettiva dei luoghi), raccogliendo il 25% della domanda di soggiorno. Ma non è una preferenza così forte: se un quarto dei turisti sogna una vacanza innevata, c’è anche un 22% di loro che preferisce vivere il Natale guardando il mare e un altro 20% che sceglie le città in festa. Molto forte anche l’interesse per le mete che più genericamente vengono definite paesaggistiche/enogastronomiche, che raccolgono il 17% delle intenzioni di viaggio.

 

Il Trentino è la destinazione dominante per Natale 2022

Ma quando si parla di montagna i turisti sono stati molto chiari: a parte il primo posto della Valtellina, che grazie alla vicinanza con Milano gode di un forte centro generatore di domanda a poche ore di distanza, la domanda è quasi totalmente indirizzata verso le valli del Trentino-Alto Adige. Raccoglie ben il 43% di tutte le ricerche di soggiorno fatte per la montagna e la meta più desiderata dai turisti è la Val di Fassa, seguita dalla Val di Fiemme, le Alpi Giudicarie (Pinzolo), la Val di Sole e l’area degli Altopiani Cimbri (Folgaria). Buona la domanda anche per le Dolomiti Venete e l’area del Monte Bianco.

 

Le destinazioni di mare più gettonate

Per quanto riguarda il mare, invece, lo stivale viene percorso in lungo e in largo, anche se sono Liguria e Toscana le preferite a livello regionale. Per un Natale al mare le mete preferite dai turisti sono la Costa degli Etruschi in Toscana, la Riviera delle Palme in Liguria, la Riviera Romagnola (specialmente a Capodanno) e l’intramontabile Penisola Sorrentina. Seguono Golfo dei Tigullio, Costiera Amalfitana e Salento. Sono tante le Regioni coinvolte, ma sono tante anche le diverse tipologie di destinazioni balneari: tra i primi posti della classifica troviamo di tutto, un mix equilibrato tra destinazioni iconiche e mete tipicamente familiari. Questa informazione è molto importante, perché ci indica che a differenza del prodotto neve la domanda turistica per il mare a Natale è molto diversificata e coinvolge (quasi) tutti i segmenti di questo mercato sostanzialmente fuori stagione. Grande assente tra i primi posti la Sardegna, che in questi casi paga il problema dell’accessibilità delle sue destinazioni.

 

Città d’arte sempre presenti nelle scelte vacanziere natalizie dei turisti

Un ultimo approfondimento sulle città d’arte: dopo le invincibili quattro (in ordine, Roma, Milano, Venezia e Firenze), i turisti scelgono di trascorrere le vacanze natalizie soprattutto a Verona, Siena, Padova, Genova e Matera. L’unica, in questo caso, a rappresentare il sud Italia nella Top 10.

Lybra Destination powered by Zucchetti Travel Data Lake

 

Il Travel Data Lake del Gruppo Zucchetti raccoglie e gestisce ogni giorno milioni di ricerche di pernottamenti, grazie ai quali è possibile avere una panoramica statisticamente rilevante sulla domanda futura dei turisti ed estrapolare preziose informazioni sul profilo dei viaggiatori.

Il sistema raccoglie in forma anonima le ricerche di soggiorno effettuate dai viaggiatori tramite i CRS del gruppo Zucchetti, restituendo una previsione accurata della domanda alberghiera (periodo, destinazione, durata del soggiorno ecc.). Zucchetti è la più grande software house italiana: con un’esperienza di oltre 40 anni, nel 2021 conta più di 700.000 clienti, ricavi per oltre 1,3 miliardi di euro e un gruppo di oltre 8.000 persone. Grazie alla sua divisione Hospitality, che fornisce strumenti digitali a oltre il 50% delle strutture ricettive in Italia, nel 2020 Zucchetti ha sviluppato il Travel Data Lake, il più grande hub previsionale in Italia, con lo scopo di centralizzare i dati previsionali provenienti dai Booking Engine del gruppo.

I dati sono elaborati da Destination, la piattaforma di market intelligence di Lybra Tech, società del Gruppo Zucchetti specializzata in tecnologie per il turismo e analisi dei dati. Lybra Destination è una dashboard multi-source che aiuta i Decision Maker a sfruttare le potenzialità dei dati futuri: è l’unico strumento in grado di gestire tutti i dati del territorio analizzando simultaneamente più fonti. Sfruttando la potenza dell’AI e del machine learning, Lybra Destination aiuta le destinazioni turistiche ad orientare il processo decisionale e a monitorare l’impatto delle proprie attività di promozione.

News & Events 

News

Eventi

Performing Management | Firenze 9 Giugno 2021

Performing Management | Firenze 9 Giugno 2021

Mercoledì 9 Giugno alle ore 16:30 presso l'Hotel Villa Olmi Firenze (Via del Crocifisso del Lume, 18 - 50126 Bagno a Ripoli), il nostro CMO Stefano Sciamanna, parteciperà all'evento organizzato da PlayHotel Next dove si parlerà di  Performing Management. Registrati...

Blog

Riccardo Luna | Repubblica intervista Fulvio Giannetti CEO Lybra

Riccardo Luna | Repubblica intervista Fulvio Giannetti CEO Lybra

Il nostro CEO Fulvio Giannetti è stato ospite di Tech Talk, il nuovo content hub di Repubblica diretto da Riccardo Luna sulle migliori startup in Italia. Storie, idee e tecnologie per un futuro migliore. Un excursus sulla storia di Lybra, le sfide vinte e quelle...

Assistant è un Revenue Management System pensato per ottimizzare la strategia e le vendite per hotel indipendenti, gruppi e catene alberghiere.

Destination nasce per dare alle destinazioni la possibilità di agire attivamente sul futuro e di abbandonare l’analisi passiva dei dati storici.

Business consente di integrare in ogni dashboard o B.I. i dati sul turismo in Italia, in real-time.