“Il vaccino salverà il turismo” per la ripartenza del settore: mentre la pandemia sembra non fermarsi e le varianti del virus minacciano i tentativi di contenimento dei contagi, gli occhi degli operatori sono tutti puntati sulle restrizioni di viaggio e sull’andamento delle vaccinazioni nei vari Paesi.

Ma la diffusione del vaccino sta stimolando il turismo?

I turisti hanno ripreso a programmare viaggi?

In realtà, dall’inizio delle vaccinazioni ad oggi, non sembra esserci stata una significativa variazione nelle ricerche dei voli e il tasso di crescita mondiale è del -0,1%, nonostante agli inizi di novembre ci fosse stato un aumento nell’interesse a viaggiare.

Ma per rispondere a queste domande bisogna analizzare nello specifico quelle destinazioni dove l’evoluzione del vaccino dovrebbe avere un riflesso diretto sul turismo.

La copertura vaccinale della popolazione è sicuramente un fattore che incide sulla sicurezza dei viaggi e alcuni Paesi, soprattutto quelli insulari, si stanno adoperando per immunizzare i residenti. Nelle Seychelles, ad esempio, a fine gennaio è stata lanciata una campagna di immunizzazione delle isole, con l’obiettivo di vaccinare la gran parte della popolazione entro la metà di marzo e riaprire al turismo. In realtà, la crescita registrata dal 19 gennaio ad oggi è dell’1,39%, nonostante l‘arcipelago sia già aperto ai viaggiatori vaccinati.

Anche la Grecia ha organizzato la propria campagna vaccinale per aiutare il settore: il Governo ha puntato tutto sulle isole minori, luoghi isolati in cui il virus si è poco diffuso, iniziando subito la vaccinazione della popolazione locale per immunizzare l’area e dare una speranza al turismo estivo. L’annuncio del programma è stato reso pubblico da pochi giorni e forse è ancora presto per valutarne l’impatto: al momento, la variazione delle ricerche di voli verso la Grecia è del +1,02%.

Si potrebbe pensare che i Paesi che stanno ricevendo più ricerche siano quelli con un tasso di vaccinati più alto, percepiti dai viaggiatori come luoghi più sicuri: in realtà Israele, il primo Paese al mondo per numero di vaccinati ogni 100 persone, ha un tasso di crescita dell’1,6%, mentre il secondo in classifica, gli Emirati Arabi Uniti, del -0,3%.

Molti Paesi stanno scegliendo un approccio diverso per stimolare il turismo, ad esempio esonerando i viaggiatori dalla quarantena obbligatoria: è questo il caso di molti paesi africani, poco colpiti dal virus, ma soprattutto degli arcipelaghi notoriamente turistici. Le Bahamas, ad esempio, hanno riaperto al turismo il 1° novembre, liberando i turisti dall’obbligo dell’autoisolamento: da allora le ricerche dei voli sono aumentate dell’1,5%. Alle Maldive, analogamente, dal 1° gennaio 2021 i visitatori possono liberamente visitare le isole e i resort Covid-free senza quarantena ne restrizioni: la variazione è del +1,7%.

 

Da una prima indagine, quindi, sembra che il vaccino al momento abbia un ruolo ancora debole nella ripresa del turismo: anche nei Paesi in cui i governi locali hanno provato ad usare il vaccino come leva, non sembrano esserci ancora dei risultati positivi in termini interesse di viaggio. Ma oltre all’intraprendenza dei singoli Paesi, bisognerà anche monitorare l’evoluzione delle condizioni di trasporto: attualmente sono in corso le sperimentazioni dello IATA Travel Pass, un sistema di certificazione condiviso da tutti i vettori aerei, un passaporto digitale che aiuterebbe i passeggeri a gestire e rispettare i requisiti di viaggio dei Paesi di origine e di destinazione. Infine, mentre in Europa ancora si discute sulla possibilità di introdurre un passaporto sanitario per le persone vaccinate, in Danimarca sarà possibile ottenerlo verso la metà di febbraio, permettendo ai danesi di viaggiare dentro e fuori il Paese senza quarantene e limitazioni.

News & Events 

News

Qual è il Ruolo dei Big Data nel Revenue Management?

Qual è il Ruolo dei Big Data nel Revenue Management?

Guardiamo avanti, per non riamanere indetro Il mondo del turismo negli ultimi anni è stato scosso da una forte spinta innovativa, grazie all’introduzione delle nuove tecnologie e ad una maggiore consapevolezza manageriale. Come spesso accade, la tecnologia corre...

Eventi

Blog

Gli italiani, per ora, scelgono l’estero

Gli italiani, per ora, scelgono l’estero

Dopo un inizio anno di sostanziale staticità del turismo, condizionata dal peggioramento della situazione sanitaria, gli albergatori italiani guardavano con speranza al ritorno dei turisti durante le vacanze di Pasqua: speranza che negli ultimi giorni sembra non solo...